WELCOME TO HELL

O amici, non questi suoni!
ma intoniamone altri
più piacevoli, e più gioiosi

F. Schiller, Inno alla gioia

Come sanno i lettori di Qui e Ora, questo non è l’organo di un collettivo o di una struttura o di una assemblea, non propone una linea politica ma segue una linea che si spezza e si riprende, una linea di sovversione che ci porta e che non portiamo. E’ un luogo che riflette, che immagina, che cerca di vedere un po’ più chiaro nella confusione dell’epoca, è un invito all’incontro e a volte allo scontro. Non bisognerà allora meravigliarsi che gli scritti che seguono, attorno agli eventi di Amburgo, possano risultare eterogenei su vari piani, dissonanti anche. Perché è la vita stessa che è dissonante. Non coincide mai con se stessa. Siamo felici di accogliere frammenti di esistenza, schegge di esperienze e anche le raffiche di quel tipo di pensieri che ci assalgono prima di addormentarci.

Come as you are